Image converted using ifftoany

Batteria Zinco-Aria

L’imprenditore miliardario Patrick Soon-Shiong, ha sviluppato nel 2018, attraverso la sua società NantEnergy, una batteria ricaricabile zinco-aria.

La batteria Zinco-Aria può immagazzinare energia ad un costo inferiore rispetto alla batteria agli ioni di litio: questi accumulatori sono stati impiegati per supportare 110 villaggi in nove paesi in Asia e in Africa, luoghi che utilizzavano generatori o addirittura dove mancava del tutto l’elettricità, riportando esiti più che soddisfacenti. Questo tipo di tecnologia ha infine una costo minore alle batterie agli ioni di litio. 

http___media.autoblog.it_5_534_2c5ca1cf-de7c-41f6-844f-e73fe2406876

La forma e i materiali del prodotto sono molto semplici: un involucro esterno in plastica, un circuito stampato e ossido di zinco, il tutto racchiuso in un pacchetto delle dimensioni di una valigetta l’elettricità proveniente da impianti solari viene immagazzinata convertendo l’ossido di zinco in zinco e ossigeno: il movimento degli elettroni genera una differenza di potenziale e quindi una tensione elettrica che può servire per alimentare vari tipi di circuiti elettrici. La batteria sviluppata da NantEnergy è in grado di assicurare con una sola ricarica fino a 72 ore di energia.